lunedì 30 gennaio 2012

il gelsomino d'inverno, lo stravagante

gelsomino d'inverno (jasminum nudiflorum)
Se c'è una pianta che mi sorprende ancora ad ogni entrata in scena della sua fioritura è proprio il gelsomino d'inverno. E' appena suonata la sveglia. Sto lì dietro ai vetri, aspetto che mi arrivi dal cielo il coraggio di aprire la porta-finestra. Rovisto dentro di me in cerca dell'energia necessaria al gesto più rapido possibile di colmare la ciotola di Romeo. Mi imbacucco il cervello per convincermi che, in fondo, non fa così tanto freddo là fuori (oggi appena -3°), mentre lui, il gelsomino, a rami nudi, sfoggia come se niente fosse, una cascata di fiori e boccioli.  Dopo otto anni che sta lì, a schermare con i suoi rami scapigliati la recinzione in comune con la mia vicina, in una posizione che nella brutta stagione diventa pure ombrosa, con il gesto del grande attore dispiega il suo manto dorato per farsi ammirare. 

gelsomino d'inverno - febbraio 2011

Un solista nato: squilla il suo giallo nel grigio e nel buio di questi giorni avari di luce e calore, mentre il resto delle creature di questo giardino zittiscono e riposano. E' talmente stravagante che il meglio di sé lo esprime sotto la neve. Eppure, lo ammetto, applaudo con gratitudine.

1 commento:

  1. A volte le piante più scontate non si osservano più, mentre invece ognuna di loro meriterebbe
    uno sguardo. Belle le tue osservazioni, guarderò
    la mia con un occhio più attento.
    Ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
***************************************************** ********************************************************